Donna condannata al carcere dopo aver sottratto $540.000 per finanziare il proprio gioco d'azzardo

Bronwyn Ann Fitzgeralds, 35, di Moorooka si è dichiarata colpevole di frode presso il Tribunale Distrettuale di Brisbane giovedì dopo aver sottratto $538.000 da un'azienda di Hemmant presso la quale lavorava come dipendente.

Dipendenza dal gioco d'azzardo

PrigioneL'avvocato difensore Michael McMillan ha dichiarato che la sua cliente aveva un problema di dipendenza dal gioco d'azzardo e la polizia ha rilevato prelievi di $698.556 da locali autorizzati tra settembre 2005 e luglio 2010.

Il denaro sottratto risulta essere stato speso in partite di blackjack, macchinette di poker e alcol.

Condanna precedente

Il tribunale ha inoltre appreso che Fitzgeralds aveva ricevuto una precedente condanna per frode da Centrelink dopo aver ricevuto pagamenti in eccesso, condanna avvenuta nel 2005. La 35enne soffriva di sottostima e dell'incapacità di formare legami con altre persone.

Effetto sulle persone

La giuria ha riferito a Fitzgeralds che la sua era una frode ingegnosa e disumana. Il giudice Shanahan ha inoltre riferito che il reato ha anche avuto ripercussioni sulla salute dei capi dell'accusata, in quanto il capo di Fitzgeralds ha avuto un attacco di cuore il giorno stesso in cui è stata smascherata la frode. La donna è stata condannata a sette anni di carcere con possibilità di richiedere la libertà condizionale a febbraio del 2015.

Vi sono organizzazioni appositamente costituite per fornire assistenza alle vittime della dipendenza dal gioco. Controlla la nostra pagina sul gioco responsabile.