Giocatore di carte italiano bara con lenti a contatto a raggi infrarossi

Un uomo con nome in codice Parmesan è stato arrestato con l'accusa di barare alle partite di poker a Cannes. E ha barato in modo insolito: ha utilizzato delle lenti a contatto a infrarossi.

Vincite insolite

Carte in manoParmesan (vero nome Stefano Ampollini) ha vinto dapprima EUR 70.000 a casinò Les Princes di Cannes, con l'aiuto di un complice denominato “The Israeli” e due membri del personale corrotti. Dopo aver foldato con due mani vincenti, è stato interrogato sulle sue azioni: forse conosceva le mani del croupier. Ma è stato arrestato solo successivamente, quando ha fatto ritorno al casinò da solo e ha vinto EUR 21.000.

Giocare secondo le regole

Ampollini, insieme a Gianfranco Tirrito (presumibilmente “The Israeli”) ha ricevuto una multa pari a EUR 100.000 ed è stato condannato a due anni in prigione, mentre un terzo uomo, Rocco Grassanno, ha ricevuto una multa di EUR 50.000 e una condanna a 30 mesi dietro le sbarre. Così alla fine le lenti a contatto cinesi a raggi infrarossi del valore di EUR 2.000 hanno portato loro perdite enormi anziché vincite.

Blackjack.it consiglia ad Ampollini di giocare secondo le regole la prossima volta.