L'AAMS ha emesso delle direttive sulla pubblicità del gioco d'azzardo in Italia

Una nuova serie di direttive sulla pubblicità del gioco d'azzardo per i settori non virtuali e online in Italia sono state pubblicate nella Gazzetta Ufficiale e saranno adottate dall'AAMS.

Buoni propositi per l'anno nuovo

Amministrazione Autonoma dei Monopoli di StatoSulla base del ‘Decreto Balduzzi’, introdotto dal ministro italiano per la salute Renato Balduzzi, le direttive introducono delle disposizioni che proibiscono le pubblicità sulla stampa, TV, radio e internet che ‘creano un incentivo all'attività del gioco d'azzardo o per esaltare i giochi’ e non informano i giocatori circa la percentuale dei premi erogati o i relativi rischi. L'Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato (AAMS) applicherà le normative a partire dal 1 gennaio 2013. Gli operatori che non rispettano le nuove direttive saranno soggetti a multe fino a 500.000€.

Introduzione delle normative

Le direttive pubblicitarie sono ben accette dal settore del gaming dopo che in Parlamento si era discusso di un potenziale divieto totale sulla pubblicità del gioco d'azzardo in Italia all'inizio di quest'anno. I leader del settore hanno consigliato al governo italiano di considerare l'introduzione di normative che sono state presentate al Parlamento dopo mesi di discussione.